Perché conservare

Le cellule staminali cordonali hanno caratteristiche che le rendono davvero speciali:

 

1. Oggi sono già utilizzate come terapia standard in 85 malattie.

2. Sono più giovani, più vitali e più efficienti nel produrre cellule del sangue in casi di applicazione clinica.

3. Sono più neutre dal punto di vista immunitario e in caso di trapianto il rischio di rigetto (GVHD) è più basso.

4. Conservando le cellule staminali cordonali proteggi la tua Famiglia …per davvero.
La compatibilità HLA è un fattore fondamentale, per evitare il GVHD (rigetto), e limitante per i trapianti di cellule staminali emopoietiche. Attualmente solo il 30-35% dei pazienti possiede un donatore familiare HLA-identico (un fratello, una sorella, un genitore), ma questa percentuale aumenta in caso di utilizzo di cellule staminali cordonali, infatti esse possono essere utilizzate anche quando la compatibilità tra il donatore e il ricevente è pari a 3/6 parametri HLA compatibili, in caso di midollo osseo devono essere 9/10 parametri HLA compatibili. In tutto il mondo infatti 1/3 di tutti i trapianti di cellule staminali emopoietiche viene effettuato tra i consanguinei.

5. Le cellule staminali conservate in una banca privata, sono pronte per un possibile utilizzo clinico e sono noti anche i suoi parametri in termini di qualità. La ricerca di un donatore di midollo compatibile nei Registri internazionali può durare anche mesi.

6. Non presentano alcun problema etico.

7. Il sangue cordonale contiene anche una quantità di cellule staminali mesenchimali che possono dare origine ad altri tessuti come l’osso, il grasso e la cartilagine. Le cellule staminali mesenchimali presenti nel tessuto del cordone ombelicale sono promettenti nel campo della terapia cellulare e nella rigenerazione tissutale. Conservate in una banca privata possono essere applicate anche nelle terapie sperimentali. Il nostro Gruppo ha effettuato 39 trapianti sperimentali, autorizzati dalle Autorità competenti.

8. Conservando le cellule staminali potrete avere una possibilità di cura in più, anche in Futuro.

 

Ancora oggi in Italia oltre 95% dei cordoni ombelicali viene gettato via dopo la nascita.

Il Gruppo FamiCord è fermamente convinto dell’importanza della conservazione o della donazione del sangue cordonale. E’ molto importante non sprecare la loro potenzialità terapeutica.

Perché conservare le cellule staminali del cordone ombelicale con Gruppo Famicord in Italia