Nel mondo sono stati effettuati quasi 1 milione di trapianti con le cellule staminali ematopoietiche (midollo e cordone ombelicale)

L'articolo pubblicato sulla rivista scientifica, The Lancet Haematology illustra la progressiva crescita del trapianto di cellule staminali ematopoietiche nei 197 paesi membri "WHO" a partire dal 1957, data in cui è stato effettuato il primo trapianto. Nel 1985 i trapianti effettuati sono stati diecimila, nel 1995 sono decuplicati e nel 2012 hanno sfiorato il milione.

I trapianti effettuati con cellule staminali ematopoietiche corrisponde a ben 953, 651. Di questi, la maggior parte, ovvero 553.350 (pari al 58%), sono di tipo autologo e 400,301 (pari al 42%) sono di tipo allogenico. I trapianti sono stati effettuati in 1516 centri distribuiti in 75 Paesi. La maggior parte di questi centri fa parte di paesi con importanti risorse economiche e strutture adibite.

I numeri di trapianti di cellule staminali ematopoietiche sono comunque in rapido aumento, indicando quindi che questo trattamento è sempre valido e che aumentano i casi in cui può essere utilizzato.

Aprile 2015
Fonte: The Lancet