Oltre 400 pazienti trattati con le cellule staminali preparate presso la nostra banca di cellule staminali

Il sangue cordonale è ricco di cellule staminali emopoietiche che sono  in grado di dare origine a globuli rossi, globuli bianchi e piastrine. Le cellule staminali emopoietiche cordonali vengono utilizzate quotidianamente per curare le malattie del sangue e del sistema immunitario come: linfomi, leucemie, aplasie midollari, talassemie, immunodeficienze ed alcuni difetti metabolici, ma la novità degli ultimi anni è  rappresentata dal loro utilizzo terapeutico nei tumori non del sangue ma di altri organi, i cosiddetti tumori solidi e principalmente quelli della mammella, del neuroblastoma, del retinoblastoma.

 

Ulteriori applicazioni sperimentali sono in corso per le malattie del sistema nervoso (Autismo, Paralisi Cerebrale, SLA, Sclerosi Multipla) per il GVHD (rigetto) e il nostro Gruppo svolge il ruolo di primo piano.

Infatti dal 2011 la nostra attività di ricerca scientifica, si concentra sullo studio di nuove fonti di cellule staminali come liquido amniotico, sangue placentare, tessuto placentare, tessuto cordonale. Studia nuove metodologie di estrazione di cellule staminali per ottenere il maggior numero di cellule. Studiamo nuove terapie con le cellule staminali cordonali.

La qualità e la competenza della nostra banca di cellule staminali è confermata dall’autorizzazione da parte delle Autorità competenti all’utilizzo clinico delle cellule staminali estratte e conservate presso la nostra Banca.

Sono circa 400 pazienti in tutto il mondo che hanno beneficiato delle cellule staminali cordonali preparate e conservate presso la nostra banca.

Lavoriamo per salvare  le vite e questo è un nostro impregno quotidiano.