News

In questa sezione potrai trovare tutte le notizie e informazioni riguardanti le cellule staminali e sulle banche del cordone ombelicali.

Gruppo FamiCord è socio della EBMT.

Siamo molto orgogliosi di annunciare che la nostra banca è diventata membro dell'Associazione EBMT
(European Society for Blood and Marrow Transplantation - Associazione Europea per Trapianti del Sangue e del Midollo Osseo). 

Altro

La storia di Veronica, guarita dalla leucemia grazie alle cellule staminali del cordone ombelicale di suo fratello. Il trapianto è stato eseguito con il campione conservato presso la nostra banca.

 

Ecco la sua storia raccontata dalla Mamma:

“La mia gravidanza proseguiva in modo naturale. Il ginecologo non aveva individuato alcuna problematica. Veronica è nata con un parto naturale, era sana anche se un pò piccolina,  infatti pesava poco più di 2kg. A 2 anni le è stata diagnosticata la leucemia. Tutto è iniziato con una febbre che non passava;  i medici inizialmente non si sono allarmati, sembrava la solita malattia dell’età infantile. Dopo 2 mesi la salute della bambina peggiorava e venne ricoverata in ospedale. Le fu diagnosticata la leucemia. Il mondo mi era crollato. Mi chiedevo in continuazione perché questo destino fosse toccato a me e alla mia bambina…

Altro

Conservazione del Cordone Ombelicale, banca pubblica o privata?

Il sangue cordonale è ricco di cellule staminali emopoietiche che sono in grado di dare origine a globuli rossi, globuli bianchi e piastrine, per questo le cellule staminali emopoietiche cordonali vengono utilizzate quotidianamente per curare malattie del sangue e del sistema immunitario come linfomi, leucemie, aplasie midollari, talassemie, immunodeficienze ed alcuni difetti metabolici.

Altro

Oltre 400 pazienti trattati con le cellule staminali preparate presso la nostra banca di cellule staminali

Il sangue cordonale è ricco di cellule staminali emopoietiche che sono  in grado di dare origine a globuli rossi, globuli bianchi e piastrine. Le cellule staminali emopoietiche cordonali vengono utilizzate quotidianamente per curare le malattie del sangue e del sistema immunitario come: linfomi, leucemie, aplasie midollari, talassemie, immunodeficienze ed alcuni difetti metabolici, ma la novità degli ultimi anni è  rappresentata dal loro utilizzo terapeutico nei tumori non del sangue ma di altri organi, i cosiddetti tumori solidi e principalmente quelli della mammella, del neuroblastoma, del retinoblastoma.

Altro

Conservazione di cellule staminali cordonali è un'opportunità per tutta la famiglia

Le cellule staminali del sangue, prodotte nel midollo osseo o presenti nel sangue del cordone ombelicale ed immesse in circolo, originano le cellule progenitrici, che hanno la caratteristica di essere pluripotenti, cioè di riprodursi e a differenziarsi nelle varie linee cellulari.

Il trapianto di cellule staminali emopoietiche (CSE) si è affermato come una delle strategie terapeutiche più utili nella cura di leucemie acute o croniche, mieloidi o linfoidi) o ereditarie (Thalassemia Major) per le quali le terapie convenzionali non sempre offrono possibilità di guarigione.

Il trapianto con le cellule staminali può essere autologo (trapianto di CSE dello stesso paziente dopo opportuno trattamento) o allogenico (trapianto di CSE da un donatore sano anche familiare).  

Altro