KACPER

Nel novembre 2011 Kacper aveva 5 anni. I medici scoprirono che il bambino soffriva di una grave anemia aplastica e solo il trapianto di midollo osseo avrebbe potuto salvarlo.

Dal momento che nel trapianto di midollo osseo è richiesta una compatibilità di 9/10 parametri HLA, i membri della famiglia furono esclusi come donatori.

L’unica speranza era di trovare un donatore compatibile nel registro internazionale dei campioni disponibili per i trapianti.

Nel novembre 2012 fu trovato un potenziale donatore, ma dieci giorni prima dell’intervento il donatore si ritirò all’ultimo momento.


A quel punto l’unica salvezza per Kacper sarebbe stata la nascita della sorellina e il prelievo delle sue cellule staminali cordonali.

Cosi nel gennaio 2013 è nata Wiktoria ( la sorellina di Kacper). Le cellule staminali estratte dal sangue del suo cordone ombelicale sono state consegnate al laboratorio della Polish Stem Cell Bank e tre settimane più tardi viene eseguito il trapianto. Tutto andò bene. Kacper è guarito e a settembre 2013, come tutti i ragazzi della sua età, è tornato a scuola.