FAQ
Frequently asked questions.

1. A quali esami è necessario sottoporsi?

Oltre agli esami richiesti per la procedura ministeriale di esportazione delle cellule staminali cordonali ( HBV - HCV - HIV), da eseguire sul siero materno nell'ultimo mese di gravidanza e dopo 6 mesi dalla data del parto, nessun altro tipo di esame è richiesto alla madre. Tutti gli esami necessari...

Di più

2. Chi è il proprietario delle cellule staminali cordonali?

Il legittimo proprietario delle cellule staminali cordonali è il bambino. Senza un permesso scritto da parte dei genitori odi un legale rappresentante in caso il bambino non abbia raggiunto la maggior età il nostro laboratorio non potrà rilasciare il campione di cellule.

Di più

5. Chi si occupa del trasporto del campione di sangue al laboratorio?

Per garantire la qualità del servizio FamiCord provvede direttamente, al momento del parto ocomunque in tempo utile, ad organizzare il ritiro del campione di sangue cordonale presso l'Istituto Ospedaliero prescelto, tramite un corriere espresso, autorizzato al trasporto di materiale biologico, e la...

Di più

6. Come viene garantita la sicurezza dei campioni?

Il laboratorio nostro partner garantisce l'integrità di ogni singolo campione e riceve le unità di sangue cordonale prelevato 24 ore su 24, 365 giorni all'anno. Appena giunte in laboratorio, entro e non oltre 72 ore dal parto, queste unità vengono immediatamente processate e analizzate. Le procedur...

Di più

9. Cosa succede allo scadere dei primi 20 anni di crioconservazione?

A circa sei mesi dal termine della scadenza, vostro figlio, ormai adulto, riceverà una comunicazione con invito al rinnovo del periodo di conservazione. Sarà possibile prolungare la crioconservazione alle condizioni economiche da definire sulla base delle future condizioni legislative e di mercato e...

Di più

10. È possibile vendere le cellule staminali a terzi?

No! Non è assolutamente possibile commercializzare e lucrare su un prodotto biologico.

Di più

13. Il prelievo di sangue dal cordone ombelicale è dolorosa o rischiosa per la madre o il bambino?

No, la procedura non presenta alcun rischio ed è indolore sia per la madre che per il bambino, poiché nel cordone sono assenti terminazioni nervose. Al momento del prelievo, il bambino è separato dal cordone. La raccolta di sangue dal cordone ombelicale è una tecnica non invasiva.

Di più

14. Il sangue viene testato giunto in laboratorio?

Il campione di sangue, prima di procedere alla crioconservazione delle cellule, viene sottoposto aun rigoroso controllo di qualità: Viene calcolato il volume di sangue raccolto. Il campione iniziale verrà poi manipolato per separare le cellule nucleate (tra cui le staminali CD34+) dagli altri compon...

Di più
Nome e cognome
Invalid Input

E-mail
Invalid Input

Numero di telefono
Invalid Input

Data presunta del parto
Invalid Input

Zgody są wymagane